Comune di Bomporto

Comune di Bomporto

Salta la navigazione





Casa della Legalità a Sorbara

Il Comune di Bomporto ha partecipato ai bandi emanati dalla Regione Emilia Romagna relativi al finanziamento di azioni volte alla prevenzione del crimine organizzato e la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile, in base alla Legge Regionale n. 3 del 9 maggio 2011 (questi fondi regionali sono esclusivamente destinati a questa tipologia di azioni). I progetti presentati nel corso del 2011 e del 2012 sono relativi a:
1. realizzazione di una Casa della Legalità
2. realizzazione di uno studio etnografico per comprendere i meccanismi di infiltrazione nel nostro territorio.

La Casa della Legalità nasce come messaggio forte alla cittadinanza, al territorio modenese e non solo, dopo la manifestazione dello scorso aprile 2011 sul tema della presenza di soggetti legati alla malavita organizzata nel nostro comune. Non solo una serie di azioni volte a tutte le fasce d'età per promuovere la cultura della legalità, ma anche un luogo fisico ben visibile a testimonianza di un messaggio positivo in contrasto al silenzio e all'azione silenziosa della malavita organizzata nei nostri territori. Un luogo di ritrovo, di incontro, di formazione, di aggregazione di cui la frazione di Sorbara era sprovvista, però con uno scopo e una connotazione ben precisa. Promozione di modelli positivi verso i giovani, gli adulti, i lavoratori, gli imprenditori, gli anziani per contrastare l'attratività e il messaggio della malavita organizzata.

La Casa della Legalità (totalmente finanziata dalla Legge Regionale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena) vedrà la luce entro la fine dell'estate. Il progetto di gestione, l'attività e la programmazione delle azioni sarà realizzato con l'individuazione di un soggetto gestore attraverso apposito bando emanato dal Comune di Bomporto. Il progetto Casa della Legalità (spazio fisico e attività) e lo studio etnografico non sottraggono fondi destinati ad altri interventi legati alla scuola, al terremoto o a qualsiasi altra azione, ma premiano un progetto presentato dal nostro Comune e che, se non fosse stato presentato, avrebbe visto questi fondi andare verso altri progetti, presentati da altri comuni, sempre su questo tipo di attività.

Si allega alla presente la Legge Regionale 9 maggio 2011, n. 3, per chiarire ulteriormente tutti gli aspetti del presente progetto.

 

 

Primo inserimento del 14/03/2013 -- Ultimo aggiornamento del 14/03/2013 ore 11.16 -- N° visioni: 3.610 - Stampa


Torna su


Sei il visitatore n° 6.799.639 - Totale utenti attualmente collegati: 159

Strumenti per la lettura: Visualizza il testo a caratteri normali Visualizza il testo a caratteri grandi Visualizza il testo ad elevato contrasto Visualizza il testo senza grafica

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 22 Agosto 2019 ore 16.23

Stemma del Comune di Bomporto
Comune di Bomporto
Via Per Modena, 7 - 41030 Bomporto (MO)
Tel. 059 800 711 - Fax 059 818 033
Posta elettronica certificata: comunedibomporto@cert.comune.bomporto.mo.it
Partita IVA 00662760362 - Codice Fiscale 00662760362

Coordinate bancarie del Comune di Bomporto
Servizio Tesoreria Bomporto: Banca Popolare dell'Emilia Romagna: IT64 X 05387 66660 000000489695
Tesoreria unica presso Banca d'Italia: n.183121
Codice univoco di fatturazione UF3F4F

Privacy - Note legali

© 2005-2019 Comune di Bomporto - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it

Amministrazione Trasparente

Comune di Bomporto - Torna alla pagina iniziale Unione del Sorbara Comune di Bastiglia Comune di Nonantola Comune di Ravarino