Comune di Bomporto

Comune di Bomporto

Salta la navigazione





CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA

A partire dal 01/09/2018, il Comune di Bomporto adotta la nuova Carta di Identità Elettronica.

La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare (inclusi elementi biometrici come le impronte digitali), consentendone l’autenticazione in rete per fruire dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni, come ad esempio la possibilità di richiedere una identità digitale sul sistema SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale (per maggiori informazioni si veda il sito https://www.spid.gov.it/).

La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione.
Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

 

Durata e validità della Carta di Identità Elettronica

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni;
  • può essere sostituita a partire da 180 giorni prima della scadenza.

La Carta di Identità Elettronica  è il documento di riconoscimento che identifica il titolare tanto sul territorio nazionale, quanto all'estero nei Paesi, che la riconoscono, come titolo equipollente al passaporto.

Con l'emissione della Carta di Identità Elettronica, la Carta di Identità Cartacea sarà rilasciata solo in casi eccezionali, di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente, per motivi di salute, viaggio e partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Le Carte di Identità, in formato cartaceo, rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.

 

Documentazione da portare in Anagrafe

  • Carta di Identità scaduta o in scadenza.
  • Una fototessera. La fotografia deve essere recente, su sfondo chiaro, con posa frontale, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile).
  • Tessera Sanitaria/Codice fiscale (Carta Nazionale dei Servizi).
  • Per il rilascio della carta d’identità di minorenne, valida per l'espatrio, occorre la presenza di entrambi i genitori.

Costo

Il costo per il rilascio della Carta di Identità Elettronica è di Euro 22,21.

Il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 25 maggio 2016 fissa in Euro 16,79 il rimborso in favore dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per i costi di emissione e spedizione, al quale vanno aggiunti i diritti fissi di segreteria per un totale di Euro 22,21.

Il versamento,  deve essere effettuato tramite le seguenti modalità:

  • versamento diretto presso la tesoreria comunale della Banca Popolare dell’Emilia Romagna – agenzia di Bomporto e Solara
  • mezzo pagamento elettronico tramite POS (PagoBancomat e Carta di Credito circuito CartaSI).

Tempi di consegna

La Carta di Identità Elettronica non sarà stampata e consegnata direttamente allo sportello al momento della richiesta, ma il documento verrà spedito tramite raccomandata entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato di Roma, all’indirizzo indicato dal cittadino.

In  caso di  mancato  recapito  è  possibile  contattare  il  Ministero  dell’Interno al numero verde 800 263388 o all'indirizzo mail cie.cittadini@interno.it.

Al termine della procedura al richiedente verrà rilasciato un modulo con il riepilogo dei dati contenente il numero della CIE e la prima parte del PIN e PUK (la seconda parte sarà contenuta nella lettera che verrà spedita dall'Istituto Poligrafico). Si precisa che questo modulo di riepilogo non costituisce un sostitutivo del “documento d'identità” richiesto.

 

Cambio di residenza

Il cambio di residenza non obbliga il cittadino a sostituire la carta d’identità. I dati relativi alla residenza, infatti, non sono essenziali rispetto a quelli di stato civile (nome, cognome, luogo e data di nascita) che, insieme alla foto, identificano il soggetto. La carta d’identità è un documento di riconoscimento che ha come fine, l’identificazione del titolare. Pertanto, eventuali cambi di residenza non incidono sulla validità del documento di cui si è già titolari.

Come prenotare l’appuntamento

Al fine di fornire un servizio sempre più vicino alle giuste aspettative del cittadino, si consiglia di prenotare un appuntamento, per il rilascio della Carta di Identità Elettronica, telefonando ai seguenti numeri: 059/800754  -  059/800707

Si potrà fare riferimento sempre agli stessi numeri di telefono per chiedere informazioni e chiarimenti sul nuovo documento d’identità.

 

Riconoscimento con testimoni
Qualora il richiedente sia sprovvisto di documenti di riconoscimento sarà cura dell’ufficio richiedere copia del cartellino della carta d’identità al Comune di precedente rilascio. Qualora richiedente non avesse mai avuto una carta d’identità italiana e non fosse titolare di passaporto, patente o altro documento valido con foto e rilasciato da una Pubblica Amministrazione , è possibile richiedere il rilascio della carta d’identità con la presenza di due testimoni. In questo caso entrambi i testimoni devono accompagnare l’interessato all’atto della richiesta, con i propri documenti di identità e sottoscrivere l’identificazione.

 

Smarrimento o furto
Qualora il precedente documento sia valido, ma è stato smarrito o rubato occorre presentare agli sportelli la denuncia di smarrimento o furto rilasciata dai Carabinieri e un documento di riconoscimento (es. patente, passaporto).
Nel caso lo smarrimento o il furto riguarda una Carta d’Identità Elettronica  è possibile procedere al blocco della stessa  contattando il numero 800 263388.

 

Donazione organi
Al momento della richiesta di emissione della Carta di Identità Elettronica le persone maggiorenni residenti nel Comune potranno esprimere la propria volontà, o meno, a donare organi e tessuti sottoscrivendo una dichiarazione che sarà inviata al Sistema Informativo Trapianti (SIT).
Il consenso o diniego, alla donazione degli organi, NON viene riportato sul retro del documento. In alternativa è possibile rilasciare il consenso presso:

  • l’ASL di appartenenza;
  • l’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi, Tessuti e Cellule) o altre associazioni di settore;
  • oppure scrivendo su un foglio libero la propria volontà, ricordandosi di inserire i dati. anagrafici, la data e la propria firma, custodendo questo foglio tra i Suoi documenti personali.

E’ sempre possibile cambiare parere sulla donazione degli organi, perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo, presentandosi presso gli uffici ASL di appartenenza.

Allegati:

Servizi Demografici, Anagrafe, Stato civile e Sportello al cittadino per i Servizi Scolastici

c/o centro civico polifunzionale “Il Tornacanale” - Piazza Matteotti, 34 - 41030 Bomporto (Mo)

tel. 059-800716 / 059-800707
fax. 059-800742
e-mail: anagrafe@comune.bomporto.mo.it
referenti:
Antonella Ferrioli
Anna Vita Brancasi

orari:
Lunedì 08:00 - 13:00
Martedì CHIUSO
Mercoledì 08:00 - 13:00 / 14:30 - 17:00
Giovedì 08:30 - 13:00 / 14:30 - 17:00
Venerdì CHIUSO
Sabato 08:00 - 12:00

Primo inserimento del 06/08/2018 -- Ultimo aggiornamento del 14/08/2018 ore 08.24 -- N° visioni: 92 - Stampa


Torna su


Sei il visitatore n° 5.713.552 - Totale utenti attualmente collegati: 140

Strumenti per la lettura: Visualizza il testo a caratteri normali Visualizza il testo a caratteri grandi Visualizza il testo ad elevato contrasto Visualizza il testo senza grafica

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 16 Agosto 2018 ore 16.15

Stemma del Comune di Bomporto
Comune di Bomporto
Via Per Modena, 7 - 41030 Bomporto (MO)
Tel. 059 800 711 - Fax 059 818 033
Posta elettronica certificata: comunedibomporto@cert.comune.bomporto.mo.it
Partita IVA 00662760362
Privacy - Note legali

© 2005-2018 Comune di Bomporto - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it

Amministrazione Trasparente

Comune di Bomporto - Torna alla pagina iniziale Unione del Sorbara Comune di Bastiglia Comune di Nonantola Comune di Ravarino